Sosta selvaggia vietata a Realmonte

Di seguito l’articolo pubblicato domenica 12 agosto su LA SICILIA. Finalmente arrivano i provvedimenti richiesti. Il sindaco Puccio emana una apposita ordinanza.
Sosta selvaggia vietata Realmonte. Ordinanza sindacale per liberare la zona di Villa Romana Domenica 12 Agosto 2012 AG Provincia,Realmonte. Il divieto di sosta adesso c’è. Si spera che tutti lo rispettino, ridando una connotazione civile alla zona attigua alla Villa Romana. Spece in ogni fine settimana, la strada di collegamento tra la zona balneare di Porto Empedocle, Punta Grande, Scala dei Turchi, giungendo poi a Lido Rossello da sempre si trasformava in una sorta di kasba, con auto in doppia fila, parcheggiate anche ai lati della strada provinciale, ostruendo il transito dei veicoli, perfino in curva. Una situazione insostenibile, contro la quale le forze dell’ordine dei due comuni confinanti – Porto Empedocle e appunto Realmonte – da sempre poco hanno potuto. Il sindaco Puccio, per il territorio di sua competenza, ha preso carta e penna e ha emesso un’ordinanza ad hoc, con la quale dispone il divieto di sosta su tutto il lato destro della strada. Il riferimento va a coloro i quali giungono da Porto Empedocle in direzione Punta Grande. Con il divieto di sosta istituito su un lato della strada, la circolazione dovrebbe essere decisamente più scorrevole, abbattendo al massimo anche il rischio di incidenti. Adesso, con il divieto di sosta istituito, polizia municipale e altre forze dell’ordine avranno uno strumento in più per colpire coloro i quali, pur di recarsi al mare o sulla spiaggia, se ne infischiano delle esigenze degli altri, in particolare di quelle in materia di sicurezza. Una prova del nove dovrebbe materializzarsi proprio nelle prossime ore, in questa domenica pre ferragostana, che preannuncia un’invasione di persone sul litorale empedoclino e realmontino. Tutte ovviamente in auto, con la speranza che il buonsenso prevalga sulla voglia di mare. Altrimenti, la multa sarà inevitabile.
Francesco Di Mare