REALMONTE: BAVAGLIO ALLA DEMOCRAZIA.

imagesConsiglio comunale del 21/07/16. Questa sera il gruppo di minoranza ha abbandonato l’aula per protesta. Dopo che il consigliere Sciarrone era stato invitato dal presidente a parlare, il sindaco, senza essere stato autorizzato dal presidente del consiglio ad intervenire, con arroganza ha bloccato più volte il consigliere, non permettendogli di terminare il suo intervento e mutilando in questo modo, il ruolo di discussione del consiglio comunale. Più volte il consigliere Sciarrone ha ricordato al sindaco e al presidente, che ci trovavamo in consiglio comunale, e che, in quella sede il sindaco è ospite e non può determinare l’andamento della discussione, ponendo termine alla parola dei consiglieri: diritto che spetta esclusivamente al presidente. Il Presidente non è intervenuto in nessun modo a tutela del consiglio, privando l’organo di uno strumento indispensabile e necessario quale la DEMOCRAZIA e il confronto consiliare.
Questo atteggiamento dittatoriale danneggia non solo la dignità dei consiglieri, ma anche e SOPRATTUTTO l’intera cittadinanza che ha riposto la propria fiducia alla rappresentatività stessa del consiglio comunale.
Enormemente sconfortati da questa situazione, riflettiamo sull’ADEGUATEZZA di questa ARROGANTE amministrazione nel ricoprire il ruolo per il quale è stata votata. SE SI PENSA che il consigliere Sciarrone è stato bloccato nel momento in cui stava intervenendo (invitato dal presidente) sulla necessità di approvare un BILANCIO PREVISIONALE 2016 visto che siamo alla metà del settimo mese dell’anno, lo sconforto aumenta.

Firmato

I consiglieri di minoranza.