Realmonte: Studenti al freddo nelle scuole. Continua l’odissea: amministrazione impreparata.

381390_2400114998425_1732530259_n-150x150Realmonte. AL sig. Sindaco Calogero Zicari.Considerato che le scuole hanno ripreso le loro attività dopo le festività.
Viste le basse temperature degli ultimi giorni, peraltro, anticipate da tutti gli organi di informazione e dalla protezione civile.
Preso atto della situazione di disagio in cui versano gli alunni e il personale scolastico, i quali restano in classe per diverse ore al freddo ed al gelo in mancanza di riscaldamento.
Si chiede di sapere: sono stati presi per tempo tutti i provvedimenti necessari per l’accensione dei riscaldamenti delle scuole sul nostro territorio?
Evidentemente No!!!!!!!
Siamo di fronte ad un’oggettiva situazione di disagio, ci sembra del tutto naturale pretendere che le Autorità preposte si attivino per garantire un servizio scolastico dignitoso.
Si ricorda: l’accensione del riscaldamento va dal 1 Dicembre al 31 Marzo legge numero 10 del 9 gennaio 1991 e del D.p.r. numero 412 del 26 agosto 1993 e successive modifiche.
Ergo le S.V. avrebbero dovuto provvedere già da tempo .
In mancanza dell’attivazione di tale indispensabile e necessario servizio e nelle more della risoluzione del problema, Chiedo e ritengo opportuno l’immediata sospensione delle attività scolastiche al fine di tutelare la salute degli alunni e del personale scolastico.
consigliere comunale -Antonino Sciarrone.
Precedente Tantissimi Auguri di Buone Feste. Successivo Realmonte, Strada della miniera. Interrogazione al sindaco Zicari.

Lascia un commento

*