Crea sito

Rifiuti!!!!!

Il rappresentante dell’associazione temporanea d’imprese Giancarlo Alongi  ha annunciato che dal 16 marzo in poi non continuerà il servizio nei comuni che si sono rifiutati di accettare la proroga e comunque il piano previsto dal liquidatore Teresa Restivo.

La raccolta verrà quindi assicurata solo nel capoluogo, a Favara e Raffadali e Castrofilippo.

Alongi ha spiegato che la continuazione non viene assicurata perché i sindaci affermano che “non pagheranno la eventuale proroga” per cui le imprese non intendono svolgere il servizio nei prossimi mesi senza la certezza della copertura finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.